home
mappa
nuova brb etichettatrici automatiche
titolo

prodotti
1 - SAGITTA-MEGAROLL


3 - GSK

ACCORDO DI COLLABORAZIONE OCME - BRB GLOBUS PER L'INDUSTRIALIZZAZIONE DELL'ETICHETTATRICE SAGITTA-MEGA ROLL

BRB Globus, specializzata nella progettazione e costruzione di etichettatrici lineari e rotative a colla a caldo o a freddo ed adesive, destinate a settori quali industria delle bevande alcoliche, alimentare, cosmetica, farmaceutica e chimica e Ocme (www.ocme.it) hanno avviato recentemente una collaborazione con l’obiettivo di sfruttare i canali commerciali di entrambe le aziende e di razionalizzare il progetto di etichettatrice roll-fed per ottenere economie di scala e standardizzare la gamma. Ocme da anni leader riconosciuto per la fornitura di impianti di packaging, palettizzazione e logistica destinati all’Industria delle Bevande, ha iniziato nel 2004 un percorso di sviluppo delle macchine a monte della parte secca della linea, introducendo la riempitrice a livello Hydra (2004) e l’etichettatrice Sagitta (2006), al fine di proporsi come fornitore di impianti completi chiavi in mano. Sagitta è il modello di etichettatrice di tipo roll-fed dedicata all’etichettaggio di bottiglie PET rotonde per formati da 0.33 fino a 3 lt. Il progetto prevede il corpo macchina, l’ingresso, la giostra di rotazione e l’uscita realizzati sul progetto delle collaudate macchine BRB unite al gruppo di taglio, svolgimento bobina e incollaggio a caldo sviluppato da OCME. La nuova versione di Sagitta-MEGA ROLL è stata presentata presso lo stand BRB (Hall A2 Stand 133) in occasione della fiera Drinktec tenutasi a Monaco dal 14 al 19 Settembre 2009.

ACQUIRENTE: KERRY OIL

La BRB Globus si è aggiudicata la fornitura multipla presso il secondo produttore di olio commestibile della rep. pop. cinese, che è anche sponsor delle prossime Olimpiadi di Pechino. Si tratta di etichettatrici rotative con stazioni a colla a freddo per contenitori da 4 e 5 litri sagomati con etichette lunghe fino a 240 mm e per contenitori cilindrici con e senza orientamento del manico. Tutte le macchine sono dotate di PLC e possono arrivare ad una velocità di circa 7.000 bottiglie/h. Le macchine verranno utilizzate dai vari contract packager del grande gruppo cinese che gli forniscono le bottiglie vuote ed etichettate, poi riempite dal produttore stesso nei propri stabilimenti. Per tale motivo, per taluni contenitori è stato necessario pressurizzare le bottiglie per permettere una buona resistenza delle pareti di plastica dei contenitori alla pressione di applicazione e lisciatura dell’etichetta.

ACQUIRENTE: GSK

La BRB Globus, si è aggiudicata la fornitura di una macchina etichettatrice ROTATIVA autoadesiva (equipaggiata con gruppi autoadesivi Hoppmann) per l’azienda GSK. Questa macchina applica 2 etichette autoadesive su un contenitore farmaceutico molto particolare. Il contenitore viene veicolato dentro a dei “puck” e, per poter essere etichettato, necessita di essere sollevato dal tale “puck”. La particolarità sta nel fatto che il contenitore è per più della metà della propria altezza nel “puck” e la sua base risulta inclinata. L’ufficio tecnico della BRB Globus ,ha accettato la sfida che questo particolare contenitore lanciava alle capacita di customizzazione e flessibilità dell’azienda e ha progettato un sistema dotato di un piattello particolare in grado di sollevare il contenitore fuori dal “puck”,senza far cadere quest’ultimo ed etichettare il flacone, per poi riporlo nel puck. La macchina è dotata di sistema ridondante di stazioni di applicazione, che permette alla macchina di lavorare senza interruzioni dovute alla fine delle bobine ed inoltre dotata di un sistema di scarto del prodotto comandato da telecamere e una doppia stampante al laser, la cui installazione e integrazione è stata effettuata con l’aiuto della Shibuya-Hoppmann.

2 - KERRY OIL

normative